Ambiente / Lifestyle

C’è Speranza per La Natura

Sembra che ogni giorno ci troviamo di fronte a notizie sempre più negative sui danni causati alla natura. Ancora peggiori sono i danni senza fine causati dal nostro maltrattamento della natura – eventi meteorologici estremi, conflitti e migrazioni umane forzate a causa della siccità e degli incendi boschivi, per citarne solo alcuni.

Di fronte a tutti i problemi che affrontano le persone e la natura, è facile perdere la speranza e ritirarsi nella convinzione che non ci sia più nulla da possiamo fare per aiutare a ripristinare e proteggere la natura.

Eppure, ci sono molte ragioni per credere in un futuro migliore. E, ancora più importante, ci sono molti modi in cui ognuno di noi può aiutare la natura – se si sommano i nostri piccoli atti di gentilezza – si può arrivare a qualcosa di grande.

Voci della Natura

In collaborazione con Global Conservation Corps e The Sustainable Mag, ho avuto il piacere di creare Voices of Nature. Il podcast, lanciato all’inizio di quest’anno, vuole condividere le voci di leader innovativi e appassionati impegnati a salvare e proteggere le risorse naturali più minacciate del mondo.

Attraverso Voices of Nature, mostriamo il lavoro di trasformazione delle persone che vivono e lavorano in alcuni dei luoghi più difficili del mondo.

La parte più divertente e gratificante del podcast consiste nell’ascoltare le risposte alla domanda finale rivolta ad ogni ospite: “Nonostante tutte le sfide che affrontiamo come società e tutti i danni che stiamo infliggendo alla natura, c’è ancora motivo di sperare in un futuro migliore e in una natura più sana. Perché sei speranzoso?”
Vorrei condividere con voi alcune di queste risposte. Le parole di questi leader mi incoraggiano quando inizio a pensare che non ci sia più motivo di sperare in un futuro migliore. Sono loro a motivarmi a compiere piccoli gesti per aiutare la natura. Il mio augurio è che anche voi troviate ispirazione e ottimismo nelle loro parole.

Parole di Ispirazione e Ottimismo per il Futuro Della Natura

– Telmo Pievani, Professor, University of Padua (Italy)

Due generazioni fa, gli scienziati non avrebbero mai potuto immaginare o prevedere che avremmo scoperto cose come l’editing genomico. Allo stesso modo, non possiamo prevedere cosa scopriranno i nostri nipoti. Ripongo le mie speranze nella creatività umana, nella nostra intelligenza, nella nostra filosofia e nella meravigliosa serendipità del cervello umano”.

Lindsay Gordon, Head of Global Campaigns, Parley for the Oceans

“Ciò che mi dà la speranza di andare avanti ogni giorno è che quando mi immergo sotto la superficie dell’oceano, ritorno a quel periodo in cui avevo 16 anni. Ricordo in modo cristallino quella sensazione di ispirazione. Quella sensazione che la complessità della vita svanisce. Di questa bellezza innata e potente che ci sta implorando di lasciare la pressione e lasciare che questo bellissimo oceano guarisca se stesso”.

Ellen Miles, Founder, Nature is a Human Right

Credo davvero e vedo che le persone hanno questo incredibile potere di fare grandi cose. Sento che il 2020 ha costretto le persone a vedere il valore degli spazi verdi, la necessità di una maggiore uguaglianza e il potere dell’azione comunitaria. Tutto questo ha creato un’enorme ondata di possibilità e potenziale per trasformare i quartieri in aree verdi e avere luoghi più sani e felici”.

Mathieu Crepel, Olympian and World Champion Snowboarder and Surfer

“Ciò che mi dà speranza è che vedo un sacco di gente – soprattutto la giovane generazione – che è molto più coinvolta e vuole riconnettersi. Vogliono rendere l’umanità parte della natura e non al di sopra di essa. Il solo fatto di essere consapevoli e testimoni è già un passo enorme. Gli esseri umani sono incredibili. Alcune delle cose che abbiamo fatto non sono grandiose. Ma molte di quelle che facciamo sono straordinarie. Se decidiamo di agire e di mettere la nostra energia, il nostro cervello e le nostre emozioni per proteggere la natura, possiamo avere un futuro luminoso”.

Andrea Heydlauff, Chief Marking and Communications Officer, African Parks Network

“Abbiamo progettato questo casino. Il che mi fa pensare che possiamo reingegnerizzare questo casino e risolverlo. Qui stiamo uscendo dalla pandemia – uno dei periodi più bui della storia – e stiamo vedendo piani di recupero post-Covid che coinvolgono la protezione della fauna selvatica e delle nostre risorse naturali. Non siamo mai stati così motivati a cambiare. Il nostro tempo è ora“.

Steve McCormick, former President and CEO of The Nature Conservancy

“Sono molto fiducioso. Ma non ciecamente, quindi so che l’umanità ha sempre arrancato. Non è mai perfetto. Non è mai lineare, mai prevedibile. Forse siamo proprio sul punto di essere troppo in ritardo. Ma non ci butteremo giù dal precipizio. Anzi, penso che freneremo, torneremo indietro e andremo nella giusta direzione“.

Abbiate a cuore queste parole meravigliose e potenti. Non perdete la speranza. Basta ricordare che anche il più piccolo dei passi – se fatto ogni giorno – ci poterà ad un futuro migliore, più inclusivo e più giusto.

robert (bob) ludke

No Comments

    Leave a Reply